Quando Betta filava - Alessio Del Debbio

Esaurito Prevendita aperta

Molto tempo fa, il mondo era pieno di meraviglie: folletti che burlavano i paesani, donne depositarie dei segreti delle erbe, cavalieri erranti in cerca di gloria e diavoli tentatori. Non era raro, per gli incauti viandanti, imbattersi in chimere e serpenti volastri, strigi e mannari. Ma solo chi aveva occhi attenti, e mente aperta, poteva ammirare i tesori nascosti negli anfratti delle Alpi Apuane e in Maremma, immergersi negli abissi del mare e camminare per l'antica Tirrenide.

Nelle pagine di questo libro rivivono storie e leggende dimenticate, creature fantastiche che popolavano la Toscana e, chissà, magari la popolano tutt'oggi, sfuggendo allo sguardo distratto dell'uomo moderno.

"Quando Betta filava" contiene quindici racconti fantastici ispirati a leggende del folclore toscano, che offrono uno spaccato dell'immaginario della regione.


Titolo: Quando Betta filava

Autore: Alessio Del Debbio

Editore: NPS Edizioni

Genere: Raccolta di racconti fantastici

Formato: cartaceo e digitale

Prezzo: 14 euro (cartaceo),

ISBN cartaceo: 978-88-31910-132


Disegno di copertina di Marco Pennacchietti.

10,00 € 14,00 €
Please select variants first

DICONO DEL LIBRO

"La sua idea è ben riuscita nella pratica. Lo stile scrittorio è ottimo, è veloce e l'elevato numero di dialoghi permette di entrare in sintonia con i personaggi.

Mi è sembrato di rileggere il Decamerone di Boccaccio, un altro autore toscano, come ai tempi del liceo.

La struttura delle storie è simile, ci sono diversi personaggi grotteschi, ma anche sprazzi di comicità, a volte un po' macabra. "

Federico

Dal blog "Imlestar"

"Quando Betta filava contiene dentro le sue pagine quella forza enorme e potente chiamata tradizione.

E' un rigurgitare di sensazioni dimenticate, troppo sconvolte forse da questa modernità che va di corsa, affannata, delusa e lacerata da contraddizioni che non fanno altro che renderci fragili, maledettamente soli.

Tra i monti, nei paesini solitari, brillanti come piccole meravigliose perle dimenticate, si cela il senso del nostro vivere, l'essenza stessa di quel sogno chiamato uomo.."

Alessandra M

Dal blog "Les fleurs du mal"

"Quando Betta filava è un'antologia molto ricca, mostra l'amore dell'autore per la sua terra e la conoscenza che ha di essa, storica, geografica e folcloristica.

Natura , legami parentali e d'amicizia, passato e presente sono il fulcro di tutti i racconti, in contesti storici differenti e sempre molto accurati. I personaggi sono vividi e ci si immedesima facilmente con loro, partecipando delle loro peripezie."

Alessandra M

Dal blog "Infiniti universi fantastici"